Bollette mai inviate: che fare?

(5,00 su 5)
Loading...

In questi giorni stiamo ricevendo diverse segnalazioni dai nostri utenti sulla mancata ricezione delle fatturazioni cartacee emesse dalle compagnie telefoniche.

Il call-center insiste sistematicamente indicando come responsabili il servizio postale, anche se in realtà tutta l’altra corrispondenza arriva regolarmente.

In tal senso abbiamo provveduto a contattare anche i funzionari di Poste Italiane, i quali confermano l’anomalia della situazione.

Addebito in fattura

Chiaramente il servizio di invio della fatturazione viene regolarmente fatturato dall’operatore telefonico sebbene della fattura non si vede neanche l’ombra.

La circostanza più incresciosa è che troppo spesso il call-center invece di risolvere la problematica minimizza la situazione invitando il cliente a scaricare la fatturazione dall’area “fai da te” oppure annullare il servizio di invio cartaceo al fine di non pagare i costi di spedizione.

Cosa fare quando il call-center non ti aiuta

Purtroppo il servizio di gestione dei clienti è spesso insoddisfacente e per questo è necessario contestare l’accaduto tramite un apposito reclamo scritto.

Questo vi permetterà di avere la tracciabilità del reclamo e della mancata soluzione della problematica.

L’invio della fatturazione cartacea è evidentemente un impegno contrattuale che l’operatore deve soddisfare.

Peraltro la mancata ricezione della fatturazione giustifica anche il ritardato pagamento e pertanto non saranno dovuti eventuali interessi di mora  applicati.

D’altra parte saranno invece dovuti i costi del servizio erogato, in quanto questi ultimi si prescrivono solo trascorsi 5 anni dall’erogazione.

 

feedback
I Feedback dei nostri clienti