La compagnia telefonica deve informare l’utente dei problemi tecnici riscontrati

Tra i casi più frequenti quello della migrazione di una numerazione per la quale di attendono mesi e mesi nella convinzione che tutto si risolverà quanto prima.

Purtroppo, talvolta, sono gli stessi centralinisti della compagnia telefonica a rassicurare il cliente e farlo pazientare in attesa del ripristino della numerazione storia.

Obbligo informativo

Nel caso sopra prospettato, più che frequente, è opportuno sottolineare che l’utente NON può essere lasciato in balia delle procedura tecniche dell’operatore, ma ha bensì diritto ad essere compiutamente aggiornato sull’evolversi della situazione.

Quanto sopra, garantisce la possibilità per l’utente di recedere in caso di inadempimento e cambiare nuovamente operatore.

Sul punto diverse sono le pronunce dell’Autorità, la quale richiama le compagnie telefoniche ai propri oneri informativi. Si legge:

“l’operatore deve altresì fornire la prova di aver adeguatamente informato l’utente delle difficoltà incontrate nell’adempimento dell’obbligazione e di essersi diligentemente attivato per adempiere esattamente, per esempio documentando la tempestività delle richieste inviate all’operatore donating. L’inosservanza delle richiamate prescrizioni attribuisce all’utente il diritto ad un indennizzo per il ritardo”

LA compagnia telefonica per essere esente da responsabilità dovrà quindi provare che di aver fornito adeguata e tempestiva informativa al cliente. In caso contrario dovrà risarcire l’utente ed indennizzarlo.

feedback
I Feedback dei nostri clienti