L’importanza di fare un reclamo scritto e non con il solo call center



Regola principe è non fidarsi di quanto vi raccontano i centralinisti al telefono.

Troppo spesso affrontiamo casi in cui le rassicurazioni offerte dal call-center risultavano del tutto artefatte ed infondate. Ancora peggio, in taluni casi, sono gli stessi centralinisti a confermare delle procedura burocratiche che successivamente si scopriranno del tutto errate.

La premessa è d’obbligo per evidenziare la necessità di contestare ogni disservizio a mezzo di reclamo scritto e non semplicemente verbale.

A confermare l’importanza di quanto sopra espresso di richiamo la recente pronuncia dell’Autorità Garante, n.12 del 27.07.2017, nel quale si riconosce all’utente il disservizio subito, ma solo a far data dalla contestazione per iscritto del disservizio medesimo.

Vero che tale interpretazione parrebbe troppo favorevole per le compagnia telefoniche, considerato che il disservizio potrebbe essere dimostrato anche in altre modalità, ma in ogni caso il provvedimento è sintomatico dell’importanza e necessita di avere prova scritta della contestazione effettuata.

In tal modo la compagnia telefonica non potrà obiettare la mancata segnalazione o l’errata comunicazione del disservizio subito.

 

feedback
I Feedback dei nostri clienti